Studio design disegno industriale industrial design studio designer italiani Treviso Pordenone Venezia

Agenzia di marketing e comunicazione, web marketing e web design

Design strategico
studio design industriale designer disegno industriale industrial design Treviso Pordenone Venezia

Prodotti con argomenti di vendita, la missione del nostro design strategico

La nascita di un nuovo prodotto avviene per fasi consequenziali, complementari una all'altra, che vanno dal concept forming al packaging. E si consolida con la comunicazione ed un percorso di vendita adeguato

Un percorso aziendale di successo, oggi più che mai, si fonda su un “prodotto di successo”, un prodotto utile, un prodotto che si vende con una discreta facilità perché sorretto da efficaci argomenti di vendita. Analisi dei bisogni, forma, funzione, comunicazione e distribuzione sono fattori che possono rendere vincenti le attività di industrial design del futuro. Individuare e progettare prodotti vincenti è l’obiettivo dei nostro piccolo reparto di design industriale. I designer vantano eccellenti capacità creative; si avvalgono anche di un efficace mix di ricerca motivazionale, marketing e comunicazione frutto del lavoro di gruppo interdisciplinare tipico di Lever Plan. La nuova formula del nostro industrial design stategico può riservare piacevoli sorprese anche alla tua azienda.

design strategico design strategico

Industrial design strategico: ricerca, forma, funzione e... marketing


Con i nostri designer progettiamo prodotti ricchi di significato che diventano soluzioni tecnologiche, funzionali ed estetiche, dotati di forti argomenti di vendita, affinchè il ruolo del designer, unitamente a quello dell'esperto di marketing, diventino sinergici e maggiormente strategici per l'affermazione sul mercato dei prodotti stessi.

Sono diversi i contributi dati in questo senso.

Il nostro intento è di semplificare o migliorare la vita alle aziende e ai consumatori. Il risultato è la creazione di prodotti che si distinguono per razionalità, originalità e funzionalità,  ma soprattutto per desiderabilità e quindi per vendibilità.

Il lavoro dei designer Lever Plan inizia dalla ricerca sulle aspettative dei consumatori; prosegue con l'individuazione delle motivazioni d'acquisto dei prodotti stessi.


Una comunicazione coerente ne faciliterà la vendita, fornendo anche nuovi stimoli alla rete commerciale; questo percorso progettuale farà assumere contenuti più significativi anche alla più circoscritta sfera del disegno industriale.

Ricerca e industrial design per rendere irresistibile ogni prodotto


Fondendo un’estetica innovativa e piacevole con una percepita funzionalità e affidabilità del nuovo prodotto, ideiamo prodotti per dare risposte alle aspettative degli utilizzatori, in un mercato che esiste realmente.

La bellezza, da sola, quasi mai può rappresentare un argomento di vendita sufficiente.

Di fondamentale importanza risulterà la capacità del prodotto di soddisfare i molteplici bisogni del mercato (risolvere i problemi, migliorare il comfort, ottenere sicurezza, risparmiare, salvaguardare la salute, ecc.).

Lungi dall’essere un’operazione autonoma, lo studio design Lever Plan attua un metodo di progettazione interdisciplinare che coordina, integra ed articola tutti i fattori che partecipano alla definizione del prodotto industriale, siano essi relativi all’uso – funzionali, simbolici, culturali – o relativi alla produzione – economici, costruttivi, produttivi, distributivi.

Un buon prodotto facilita una buona comunicazione e la vendita


Se il design è finalizzato alla soddisfazione di precisi bisogni dell'utilizzatore, la comunicazione ha una "storia interessante" da raccontare.

Progettiamo  prodotti che tengono conto, grazie ad attente analisi, delle aspettative del consumatore. Perciò,  rispondendo a queste esigenze,  creiamo, di fatto, tangibili argomentazioni di vendita e la comunicazione, finalizzata a far percepire il corretto valore del prodotto, potrà esercitare una forte "persuasione" sul consumatore.

Il  prodotto,  carico di contenuti,  permetterà di attuare una comunicazione ricca di promesse commerciali, una comunicazione concreta e forte. Lever Plan Marketing e Comunicazione, per i Vostri nuovi prodotti, ricchi di irresistibili argomenti di vendita, può realizzare una campagna di comunicazione altamente incisiva, una campagna che si articola attorno a caratteristiche intrinseche del prodotto che diventano motivazioni d'acquisto.



Il parere dell'arch. Massimo Narduzzo, industrial designer


Il design è ormai considerato il cuore della strategia aziendale, in particolare in funzione delle possibilità che crea per l'esportazione dei prodotti e del ritorno positivo d'immagine sull'industria nel suo insieme. Il design è strettamente legato al successo del prodotto in questione sul mercato; ne è la prima ragione.

Fino a poco tempo fa il design, inteso come aspetto influente e integrato nella prassi aziendale, è stato fatto proprio solo dalle aziende più intraprendenti e più efficacemente orientate al mercato di riferimento: richiede metodi di lavoro innovativi, dinamici e flessibili, dove i flussi di informazioni e gli scambi di idee fra le diverse aree specialistiche sono essenziali per raggiungere un buon risultato a livello aziendale.



La collaborazione interdisciplinare assicura al prodotto vantaggi di indubbio valore.

I vantaggi che derivano da partnership o collaborazioni interdisciplinari sono metodi di lavoro meno scontati, più creativi ed efficaci; lavoro di squadra, analisi e gestione dei cambiamenti, empowerment, attività di brainstorming, portano ad affrontare i problemi con un'attitudine alla “design direction”, da intendersi come capacità di integrare scelte di progetto, processi di management e di strategia d’impresa, tenendo conto di tutti gli aspetti dell’offerta del prodotto o del servizio progettato: comunicazione, distribuzione, servizio, corporate identity, relazione.



Le possibilità di successo di un prodotto aumentano quando sono fondate su buone scelte strategiche e se c'è una chiara visione del processo di sviluppo del prodotto. La “design strategy” ha il compito di tracciare le linee guida lungo le quali dirigere l'evoluzione dell'offerta, che potrà consistere in un aggiornamento dei prodotti, nell'ampliamento della gamma con prodotti nuovi, o nell'ingresso in un nuovo settore di mercato, valutando anche l'opportunità di inserire i nuovi prodotti all'interno di una evoluzione del marchio o della creazione di un nuovo brand; in sostanza arch. Massimo Narduzzo, industrial designer non guarda solo alla realizzazione di un prodotto bello e di qualità, ma anche all'identificazione di un'identità precisa, una focalizzazione efficace, una tensione collettiva verso la progettualità.

Uniamo efficacemente industrial design e marketing per creare prodotti di successo

Progettiamo prodotti ricchi di significato che diventano soluzioni tecnologiche, funzionali ed estetiche, già dotati di forti argomenti di vendita

Perché le idee possano diventare forma sono necessari metodo ed organizzazione; la nascita di un nuovo prodotto dovrebbe essere un susseguirsi di fasi, complementari una all'altra, che vanno dal concept forming allo studio del packaging.

Schizzi e disegni per iniziare...


Lo schizzo è la manifestazione visibile del processo mentale: è una via per esternare ed analizzare i pensieri e semplificare problemi complessi per renderli più comprensibili ed è un metodo per comunicare informazioni complete e chiare circa la propria idea di progetto.



I primi schizzi possono essere relativi al solo aspetto di un prodotto oppure a qualche dettaglio relativo a componenti complessi, o ancora un semplice schema che metta in luce gli aspetti peculiari che il progetto deve possedere, possono rappresentare alcuni dati relativi alle dimensioni finali del prodotto, ma anche non curarsi della scala, spesso sono parziali perché rispecchiano il livello di sviluppo del progetto.

Con l’avanzare del progetto, i disegni vengono modificati e si aggiungono numerosi dettagli formali volti a definire meglio il prodotto e a verificare se la strada che si sta percorrendo sia buona o meno, fino a diventare dei disegni di presentazione.

Modellazione tridimensionale e rendering fotorealistico


L'evoluzione dei software per il disegno industriale assistito, per la modellazione tridimensionale e per il rendering foto-realistico consente di rappresentare un oggetto con dettagli e finiture che simulano in modo realistico le stesse caratteristiche del prodotto finito, ottenendo in tempi rapidi numerose viste da varie angolazioni; è così possibile una continua e rapida verifica-modifica dell'oggetto fino a raggiungere un risultato soddisfacente.

Il modello tridimensionale, inoltre, può essere costruito con grande cura del dettaglio e delle componenti in modo da poterlo studiare in ogni suo dettaglio funzionale, oltre che estetico. La realizzazione di varie prove di rendering da un modello 3D consente un notevole risparmio, in termini di tempi e costi, sulla realizzazione e produzione di prototipi, e possono essere usate allo stesso tempo per presentare il progetto definitivo o versioni intermedie di valutazione con strumenti multimediali e interattivi.

Realizzazione dei prototipi e prototipazione rapida


Il prototipo è uno strumento di visualizzazione che stimola il dialogo e facilita la messa a punto del prodotto per armonizzare le sue caratteristiche e portare alla luce i problemi potenziali nel processo di produzione; la realizzazione di un prototipo permette di effettuare importanti osservazioni e prove indispensabili sul progetto in corso e favorisce decisioni consapevoli che in ultima analisi consentono di risparmiare tempo e denaro nelle fasi di sviluppo e produzione.



I materiali e le tecniche con cui i prototipi si realizzano sono diversi e, ricorrendo a tecniche tradizionali, la loro costruzione è affidata ad artigiani o modellisti; negli ultimi due decenni sono stati messi a punto processi con l'obiettivo di ridurre sia i costi di realizzazione che i tempi di costruzione del prototipo stesso; queste tecniche vengono definite rapid prototyping o prototipazione rapida: da un modello tridimensionale digitale, con la tecnica della stereolitografia, macchine che si basano sull'effetto di un laser, polimerizzano strati sovrapposti di materiale fino a riprodurlo esattamente.

Il tempo necessario per realizzare dei prototipi che potrebbero richiedere rapide modifiche si è ridotto sensibilmente e la fusione fra disegno industriale assistito e processo di produzione produce una maggiore efficienza per il product design.

Disegni escutivi ed engineering


Il passaggio dalla fase progettuale a quella produttiva è la fase centrale del processo di sviluppo del prodotto, dove occorre tenere conto delle esigenze tecniche di chi produce e del suo know how che condiziona la scelta dei materiali e delle tecnologie di produzione, sempre alla ricerca di strade nuove e convenienti dal punto di vista qualitativo e del contenimento dei costi; l'engineering è la funzione che, tenendo conto di tutte le altre, le abbraccia coordinando il processo produttivo dall'inizio alla fine: è il progetto della produzione, è la fase in cui tutti i dettagli di un progetto vengono definiti precisamente per poter passare alla produzione in serie.

Packaging, media pubblicitario portatile


La confezione di un prodotto andrebbe progettata per diventare uno strumento d’informazione, un media pubblicitario portatile e quindi parte del prodotto stesso, ampliando notevolmente la funzione primaria del packaging, che rimane sempre quella di contenere e di proteggere.

Merce, acquirente, luogo di vendita e produttore sono i soggetti del mercato, tra i quali si vanno ora ad instaurare nuovi e differenti rapporti: al centro del sistema c’è la confezione che, da una parte cerca il dialogo diretto con il consumatore, dall’altra risponde alle esigenze distributive, ai problemi d’immagazzinamento e disposizione dei prodotti nel punto vendita.

L’imballaggio, pertanto, non deve annunciare soltanto cosa contiene ma svolgere più complesse funzioni simboliche e semiotiche, dal cui corretto equilibrio dipende l’efficacia della comunicazione.

Studio Design industriale caminetto Studio Design industriale Camera da letto Studio Design industriale centralina Studio Design industriale cucina Studio design industriale poltrona dentista Studio design industriale - stufa a pellet karif Studio design industriale - cameretta bambini 1 Studio design industriale - cucina 2 Studio design industriale - termostato Studio design industriale - camera da letto Studio design disegno industriale - caminetto 2 Studio design disegno industriale - cameretta 2 Studio design disegno industriale - cameretta 3 Studio design industriale - studio

Parliamone senza alcun impegno da parte tua!
Contattaci per un "confronto" sulle opportunità di marketing che ti possiamo offrire

Compila e invia il form sottostante oppure telefona allo 0438.32596
Chiedi di Eugenio Tocchet (A.D. e Resp. Clienti)

* campi obbligatori

Accetto i termini della privacy policy

Lever Plan S.r.l.

Lever Plan S.r.l.

Piazza Vittorio Emanuele III, 19/C - 31010 Mareno di Piave (TV)
Codice Fiscale / Iscrizione Registro Imprese Treviso n. 01430330264
R.E.A. N° 155353 della C.C.I.A.A. di TV
Partita Iva 01430330264
Capitale Sociale € 20.000,00 i.v.